• domenica , 25 settembre 2022

Gli errori da evitare se vuoi vendere casa

Dopo tanti pensieri hai finalmente deciso di vendere la tua casa, anche se non puoi fare a meno di soffermarti sulla paura di fallire e mancare i tuoi obiettivi?

Vendere la propria casa significa iniziare una nuova vita, ma spesso insorgono delle piccole difficoltà che potrebbero rallentare la vendita del tuo immobile o impedirla del tutto.

Segui la nostra guida per scoprire quali errori evitare in questo settore.

Presta molta attenzione nella definizione del prezzo di vendita

Per stabilire il reale valore di un immobile bisogna focalizzarsi sulle sue caratteristiche e condizioni,real-estate-1686335_1280 in modo da rivalutare e individuare il giusto prezzo.

Le dimensioni sono il primo parametro da vagliare, ma anche la modernità degli impianti e i servizi circostanti hanno il loro peso.

Ad ogni modo è bene agire con consapevolezza per evitare di chiedere tariffe troppo alte o troppo basse, poiché questo potrebbe far svalutare il prezzo della casa.

Valuta quali informazioni trasmettere e quali invece no

Per vendere una casa bisogna spingere su alcuni elementi e cercare invece di levigarne altri.

Per esempio quando si parla di un appartamento in vendita a Levanto bisogna specificare alcuni dettagli. Se da una parte l’appartamento può risultare interessante poiché posto ad un piano alto, dall’altro bisogna specificare tutti i pro e i contro di questa situazione, come l’ipotetica assenza dell’ascensore.

Questo senso di chiarezza ti farà sembrare credibile agli occhi degli acquirenti, che saranno in grado di riporre in te la loro fiducia.

Non elogiare troppo le qualità della tua casa

Enfatizzare i luoghi più belli di una casa può facilitare la vendita, ma bisogna fare attenzione a non esagerare troppo.

In questo modo l’acquirente potrebbe pensare che tenti di nascondere qualcosa, in quanto stai dimostrando troppo interesse nella descrizione di un ambiente.

Cerca quindi di valorizzare al meglio ogni aspetto mantenendo i piedi per terra, poiché l’acquirente potrebbe perdere interesse se bombardato di informazioni inutili e non richieste.

Non personalizzare troppo l’arredamento della tua casa

Questo punto può risultare in parte una contraddizione perché quando vive in una casa è impossibile non personalizzarla in base al proprio gusto personale.

Se però hai deciso di venderla, elimina il superfluo e cerca di creare un arredamento basilare ed informale.

Così facendo il compratore sarà libero di immaginarsi ogni stanza a suo piacimento.

Per fare questo puoi sempre richiedere l’aiuto di uno specialista, in modo da curare al meglio questo dettaglio.

Pubblicizza la tua casa senza commettere errori

Cerca di vendere la tua casa per quello che è e non per quello che è stata.

Puoi rivolgerti a dei professionisti per svecchiare una casa datata e storica, oppure farti consigliare laddove tu non sappia in che modo rendere il tuo immobile più appetibile.

Cerca quindi di pubblicizzare la tua vendita sui canali adatti, come per esempio i social network.

Solo in questo modo riuscirai ad attrarre la clientela che desideri e a vendere la casa per iniziare così un altro capitolo della tua vita.

Non parlare troppo e fatti aiutare nella vendita

Ogni visita va gestita con professionalità: devi quindi dialogare con il cliente senza inondarlo di informazioni o parole inutili.

Magari il compratore vuole visitare la casa senza stress e sarà lui a porti domande in caso di curiosità.

Allo stesso modo affidati nelle mani di chi ha esperienza in questo campo, poiché esistono sempre potenziali truffe dietro l’angolo.

Gli agenti immobiliari esistono per questo motivo: coadiuvare le esigenze fra acquirente e compratore in maniera seria e professionale.

Related Posts

Leave A Comment