• venerdì , 19 luglio 2024

Cos’è la fotografia commerciale e quando è richiesta

La fotografia commerciale è un tipo di fotografia che viene utilizzato per promuovere e pubblicizzare determinati prodotti o servizi. Nello specifico, quando si parla di “fotografia commerciale”, si fa riferimento alla realizzazione di uno shooting che prevede diversi scatti destinati a cataloghi, brochure, volantini, annunci pubblicitari e simili, di cui le aziende si servono per presentare e descrivere determinati prodotti e servizi a scopi commerciali.

medium-shot-specialized-photographer-taking-photos

Come si può dedurre il fine primario di questa forma di fotografia è quello di catturare l’attenzione del pubblico per invogliarlo all’acquisto. Naturalmente, affinché l’obiettivo venga raggiunto, il prodotto o il servizio in questione deve essere presentato in modo accattivante e attraente.

Proprio per tali ragioni, la fotografia commerciale, si distingue, in particolare, per l’attenzione ai dettagli e alla qualità dell’immagine: combinazione che garantisce non solo un risultato qualitativamente ottimale ma anche una rappresentazione fedele del prodotto.

Questa tipologia di fotografia è alla base di una strategia comunicativa aziendale vincente. Infatti, attraverso l’immediatezza delle immagini un’azienda, o qualsiasi altra attività, ha la possibilità di raccontare meglio ciò che offre e i propri prodotti avendo un impatto sui potenziali clienti molto più positivo.

Il fotografo pubblicitario, dunque, è una figura fondamentale per il successo di un’attività commerciale, soprattutto se esercitata online, dove la visualizzazione delle immagini è di cruciale importanza per determinare l’acquisto o meno di un prodotto convincendo il pubblico a comprare.

I principali settori di utilizzo

Essendo impiegata per scopi promozionali e pubblicitari, la fotografia commerciale è richiesta in moltissimi settori tutti diversi tra loro: dalla moda all’architettura e all’arredamento, dagli e-commerce al settore industriale fino al settore del food; insomma: ovunque ci sia commercializzazione di prodotti e/o servizi.

Un altro settore che fa ampio utilizzo della fotografia commerciale è la fotografia di interior- design e d’ambienti.

Questo tipo di fotografia, dunque, è ormai un elemento essenziale per le vendite, in quanto, migliora la visibilità, ottimizza la presentazione e l’immagine dei prodotti da presentare al pubblico e cattura l’attenzione di potenziali clienti attraverso un lavoro di cura del dettaglio che vede al centro fotografie accattivanti, creative e curate.

La tecnica dello Still life

Con l’espressione “Still Life” si indica una particolare tecnica che trova largo impiego nella fotografia commerciale. Nello specifico, questa tecnica consiste nella rappresentazione di oggetti inanimati con fotografie realizzate in set di studio in assenza, sia del contesto sia dell’elemento umano.

In questo modo tutte le caratteristiche del prodotto vengono messe in risalto nel dettaglio focalizzando lo sguardo del pubblico unicamente sull’immagine da promuovere, priva di eventuali “distrazioni” e altri stimoli.

Lo Still Life viene utilizzato soprattutto nel settore industriale, della moda (in particolare per accessori e gioielli) e nel campo del food e quindi dell’industria alimentare.

Per la realizzazione di uno Still Life di livello la preparazione, l’attrezzatura giusta e le competenze del fotografo svolgono un ruolo fondamentale.

Infatti, un oggetto completamente decontestualizzato, estrapolato dalla sua realtà, deve essere in grado di catturare l’attenzione di chi lo osserva per la perfezione e l’armonia della fotografia che lo ritrae. Bisogna quindi essere capaci di catturare la bellezza del prodotto in modo semplice e di impatto immediato, studiando le inquadrature migliori, la luce più giusta e i match di colori, tutto nel minimo dettaglio senza tralasciare nulla.

Grazie all’abilità nell’evidenziare dettagli e caratteristiche, la fotografia commerciale in Still Life aiuta a creare un’immagine più coerente e positiva dei prodotti in vendita aumentandone l’attrattività per i consumatori.

In tal senso, il lavoro di post-produzione è un prezioso alleato che gioca un ruolo chiave in quanto l’oggetto deve risultare perfetto nelle foto finali. Con queste tecniche un oggetto apparentemente anche “banale” diventa speciale e unico.

Perché utilizzare la fotografia commerciale

Per comprendere pienamente il ruolo primario che nella nostra epoca occupa la fotografia all’interno del settore commerciale e nel campo pubblicitario, basta soffermarsi sul potere simbolico della fotografia e di quanto questo potere sia importante nelle modalità di consumo odierne.

La fotografia ha, infatti, lo straordinario potere di scatenare delle emozioni legate all’oggetto ritratto; per questa ragione, un ‘eccellente servizio di fotografia commerciale può riuscire in maniera semplice quanto efficace, mediante la sola rappresentazione del prodotto a renderlo desiderabile agli occhi dei consumatori.

La fotografia, dunque, come è facile intuire da quanto detto fino ad ora, è uno strumento efficacissimo nella nostra società moderna dove il consumo di beni occupa un ruolo di spicco.

Di conseguenza, aziende e società che operano nei vari settori si pongono come obiettivo principale quello di incuriosire, interessare e attrarre nuovi clienti in modo da sbaragliare la concorrenza.

Studi recenti dimostrano che per attirare un potenziale cliente trasformandolo in un compratore, è di fondamentale importanza il coinvolgimento emotivo e sensoriale nei confronti del prodotto che si pubblicizza.

Quindi, creare un’esperienza attraverso le immagini, ad esempio, che metta in gioco emozioni e sentimenti è una strategia vincente.

Proprio partendo da queste riflessioni si può comprendere non solo quanto l’immagine fotografica sia impattante nel focalizzare e catturare l’attenzione, ma anche quanto sia importante nel coinvolgere il consumatore.

Infatti, qualunque sia l’oggetto raffigurato, una fotografia ben studiata in tutti i suoi elementi fondamentali (luci, linee, inquadrature e prospettive, colori e calore ecc.) ha la capacità di suscitare emozioni creando un senso di immedesimazione in quanto permette sia di “fermare il tempo” catturando gli istanti; sia di rappresentare la realtà migliorandola e rendendola come noi la desideriamo nella nostra “forma ideale”.

Ed è proprio grazie all’unione di tecnicismi e meccanismi sottili di persuasione, che la fotografia è uno strumento così efficace.

Il valore e l’immediatezza delle immagini

Gran parte dell’efficacia della fotografia commerciale si deve proprio all’immediatezza delle immagini.

Le immagini, infatti, vengono interiorizzate molto più facilmente e velocemente di un testo scritto, cosa che rende sia decisamente più semplice l’elaborazione, sia la permanenza in memoria dell’informazione stessa.

Inoltre, studi scientifici hanno dimostrato che le informazioni possono essere rese maggiormente credibili se supportate da immagini (anche nel caso in cui queste ultime non siano rilevanti).

Insomma: una fotografia è sicuramente il miglior biglietto da visita.

Related Posts

Leave A Comment