• lunedì , 18 dicembre 2017

Le cose da vedere a Civitavecchia

porto civitavecchiaCivitavecchia è una città ricca di storia, monumenti e siti archeologici, imperatori e pontefici hanno contribuito molto al suo sviluppo commissionando le opere che oggi è possibile ammirare.

Oggi è un importante centro del litorale laziale, sul suo porto transitano milioni di persone ogni anno tra turisti, traghettisti, membri dell’equipaggio e visitatori vari.

Il clima mite, il mare, il porto storico, i monumenti e i siti naturalistici e un centro storico medioevale ben conservato, sono alcune delle tante bellezza offerte da Civitavecchia.

Per arrivare a Civitavecchia ci sono diverse possibilità, dai mezzi pubblici come treni, autobus e navette, a soluzioni private come taxi e servizi di Transfer Fiumicino Civitavecchia, che permettono di raggiungere la città direttamente dall’aeroporto, grazie a un’autista privato che si occupa di ogni cosa.

Si tratta di servizi leggermente costosi ma che offrono comodità, puntualità e professionalità, in più c’è il vantaggio di non doversi preoccupare dei bagagli e degli orari.

Ma andiamo alla scoperta di alcune delle bellezze di Civitavecchia:

Il Forte Michelangelo e il Porto Storico di Civitavecchia

Il Forte Michelangelo è uno dei simboli della città, una delle struttura architettoniche più importanti del litorale laziale, situato sul porto antico, è la sede della capitaneria di Porto, inoltre, il bellissimo Porto Storico permette lunghe passeggiate in un’atmosfera suggestiva.

Le Terme Taurine

Sono conosciute anche come Terme di Traiano, sono un sito archeologico di grande rilievo storico della zona più a nord della città. Tra le rovine ci sono vasche, sale massaggi e ambienti vari, ed è possibile ammirare marmi, mosaici e regi.

La Marina ed il Pirgo

La Marina di Civitavecchia comprende il tratto del lungomare che parte dal Forte Michelangelo fino al Viale Garibaldi e lo stabilimento del Pirgo che arriva più a sud fino al Borgo Odescalchi.

Santuario della Madonna di Pantano

Dista circa 7 km a nord di Civitavecchia, in una teca blindata è conservata una piccola statua in gesso della Vergine Di Medjugorie che il 2 febbraio del 1995 avrebbe lacrimato sangue, da quel momento il santuario è divenuto  un luogo di culto e preghiera per tanti fedeli.

Centro Storico

Il centro storico di Civitavecchia si sviluppa a partire da Piazza Leandra fino a raggiungere Piazza Saffi, dove è possibile vedere i resti delle antiche mura di cinta della città.

Altri luoghi da non perdere sono la Pineta della frasca, il mercato di Civitavecchia noto come mercato di San Lorenzo, la Cattedrale e i famosi e tipici ristoranti di pesce.

Related Posts