• mercoledì , 24 aprile 2024

Sapone molle di potassio: cos’è e a cosa serve

Per tutti coloro che possiedono uno spazio verde, come un giardino o un orto, sarà certamente utile conoscere i migliori prodotti concepiti per la cura di piante e fiori. In particolare, è importante capire quali siano i vantaggi e gli svantaggi derivanti dall’impiego di antiparassitari e pesticidi, e prediligere prodotti naturali.

Il sapone molle di potassio, conosciuto anche come sapone molle potassico, risulta essere uno dei migliori prodotti naturali biodegradabili presenti sul mercato. Proprio in virtù di questo, viene spesso impiegato in sostituzione di sostanze chimiche, contro gli insetti dannosi per la salute delle piante, quali ad esempio, afidi, acari e cocciniglie.

Ma vediamo più nel dettaglio di cosa si compone il sapone molle potassico.

Composizione e finalità di impiego

Il sapone molle di potassio è il risultato della saponificazione di oli vegetali. Si tratta più propriamente di un corroborante alcalinizzante, ottenuto dall’unione di vari ingredienti interamente naturali e biodegradabili.

Allo stato puro si presenta con una caratteristica consistenza morbida e pastosa, ma in fase di utilizzo, va diluito con acqua per ottenere una soluzione più liquida.

Questo corroborante di acidi grassi e sali di potassio, è un ottimo alleato contro l’insorgere di malattie delle piante, ed è inoltre, come anticipato in precedenza, un perfetto rimedio naturale contro l’azione infestante di parassiti ed insetti.

In buona sostanza il sapone molle di potassio agisce sciogliendo, disgregando e favorendo il distacco di tutti quei residui organici rilasciati dagli insetti a seguito del loro passaggio, sulla superficie delle piante.

Grazie a questa modalità di azione, il sapone potassico, è in grado altresì di contrastare la formazione di fumaggini, patine, funghi e uova di numerosi insetti infestanti.

Allo stesso tempo contribuisce alla riduzione dell’umidità, favorendo dunque, l’istaurarsi di una condizione ostile per la formazione di muffe grigie e funghi, la cuisapone molle di potassio proliferazione avverrebbe con maggior facilità, in ambiente umido.

È utile schematizzare le principali funzioni che il sapone molle di potassio riesce ad assolvere, così da avere un elenco sintetico degli effetti positivi, ottenibili grazie alla scelta di tale prodotto:

  1. Indebolisce insetti e parassiti dannosi per le piante;
  2. Agisce soffocando gli insetti adulti;
  3. Disintegra e scioglie i residui organici pericolosi, prodotti dagli insetti sulle piante;
  4. Con l’effetto bagnante-adesivante, contribuisce a migliorare l’efficacia di alcuni trattamenti;
  5. Migliora le naturali difese delle piante;
  6. Rende le foglie più sane e spesse.

Trucchi per l’utilizzo del sapone molle potassico

Innanzitutto va detto che il sapone molle di potassio, viene venduto solitamente in confezioni da ½ kg o da 1 kg. Per prima cosa sarà necessario diluire il prodotto con acqua, seguendo una proporzione di 1kg per ogni 100 l di acqua.

Dopodiché si potrà procedere all’applicazione del prodotto tramite spruzzino, con frequenza di 4 volte al dì ogni dieci giorni, avendo l’accortezza di distanziarsi di circa una trentina di centimetri dalla pianta cui sarà preventivamente coperta la superficie fogliare.

Infine, ultimo consiglio per un’applicazione corretta del prodotto, è quello di evitare le ore più calde e soleggiate, prediligendo per il trattamento, il primo mattino o la sera.

Related Posts

Leave A Comment