• venerdì , 17 novembre 2017

Quali valutazioni fare per acquistare un buon vino rosso

vino-rossoGustare un buon viso rosso in compagnia di amici e parenti è sempre un piacere, magari davanti a un pranzo o una cena ricca di pasta e carne arrostita, fare la scelta giusta però non è così semplice, i dubbi possono essere tanti e capire come comportarsi correttamente può essere difficoltoso, ma non impossibile.

Per prima cosa non bisogna pensare che più una bottiglia di vino rosso è costoso e più il vino sarà buono, in linea di massima il prezzo è relativamente importante, ci sono altri aspetti da valutare che aiutano a fare una scelta corretta.

Se compriamo una bottiglia di vino, osserviamo bene e con attenzione le etichette e quello che c’è scritto, da quelle informazioni è possibile capire la qualità del vino e la provenienza, nonché il tipo di lavorazione.

Dobbiamo leggere e capire da dove arrivano le uve con le quali è fatto il vino e da che vigneto, apprendere il periodo di invecchiamento e la conservazione, è molto importante sapere dove sono state messe le bottiglie prima di essere vendute.

Prestare attenzione anche alla bottiglia e al tappo, un vino, anche se giovane, non vuol dire che sia meno buono di uno invecchiato; nel caso, invece, dobbiamo fare una scelta al ristorante il discorso cambia.

Facciamoci versare un po’ di vino nel bicchiere, agitiamolo e facciamo qualche sorso breve, se la bocca resta secca, non era ancora pronto per essere bevuto, inoltre, il vino non deve avere il sapore del mosto o di stantio, nel caso accada probabilmente è troppo giovane o troppo vecchio.

Comunque l’assaggio del vino è del tutto soggettivo; se, invece, siamo molto attratti dai vini caserecci che vengono venduti dai contadini locali, prima di acquistarli per imbottigliarli a casa, è bene fare alcune importanti valutazioni.

Il vino rosso, durante  la fase d’invecchiamento, rilascia un sedimento polveroso, se lo versiamo nel bicchiere e notiamo questa particolarità, non vuol dire che non è buono, anzi, significa che è poco trattato.

Questa sorta di polvere si noterà sul bicchiere e anche in fondo alla bottiglia, non preoccupiamoci dei residui, anzi, sono assolutamente segno di vini ricchi e ancora attivi.

Se si acquista vino online, le informazioni rilasciate dal sito in questione valgono come quelle che si trovano dietro l’etichetta, per cui bisogna prestare molta attenzione e fare le giuste valutazioni prima di procedere all’acquisto.

La sicurezza di un buon vino viene dall’acquisto dei produttori locali, visitare le loro cantine e accertarsi che sia tenuto a temperature giuste e costanti, che non devono superare i 12 gradi, ma anche meno, aumentano il livello di affidabilità del vino acquistato.

Per cui non bisogna per forza essere dei grandissimi esperti per acquistare un buon vino rosso per il proprio piacere, bastano le giuste accortezze per evitare di fare scelte sbagliate.

Related Posts