• giovedì , 19 settembre 2019

Come pulire il Tatami? Alcuni utili consigli per non danneggiarlo

Qualunque sia il tipo di Tatami, si tratta di un prodotto realizzato con materiali di ottima qualità, per cui se conservato nel modo giusto e lavato in maniera corretta, può durare dai 10 ai 15 anni prima di doverlo sostituire, anche utilizzandolo con costanza ogni giorno.

Per pulire correttamente un Tatami bisogna smontare i moduli che lo compongono, che siano ad incastro, pieghevoli o tradizionali, poi prendere uno straccio di cotone e inumidirlo con uno spruzzino con all’interno unatatami pavimento soluzione composta da acqua e ammoniaca, si consigliano 2 tappi per un litro.

È possibile anche utilizzare l’Amuchina invece di questa soluzione, e passare lo straccio umido su entrambe le superfici di un singolo modulo, in modo da disinfettare eventuali tracce batteriche.

Se si utilizza un getto ad alta pressione si rischia di rovinare le superficie e impregnare completamente d’acqua il Tatami, cosa che lo porterebbe solo a deformarsi.

Inoltre, non bisogna mai utilizzare detergenti aggressivi o che producono schiuma, li rovinerebbe; una volta lavati e asciugati per bene, lo stoccaggio va effettuando sovrapponendo i piani in vari elementi, in un luogo chiuso, lontano da fonti di calore e senza nessun tipo di esposizione diretta al sole.

Se si ha la necessità di posizionare il Tatami all’interno di una sala, sarà necessario mantenere una distanza minima dal muro perimetrale di almeno 10 cm o dalla struttura fissa presenze in essa, come colonne, pezzi di arredamento e attrezzature, questo consente una naturale dilatazione in base alla temperatura senza che ci siano deformazioni permanenti.

Cos’è un Tatami?

 Ma cos’è il Tatami? Con questo termine si indica la tradizionale pavimentazione giapponese o un singolo pannello che compone il pavimento, costituito da vari strati di paglia di riso rivestiti con il giunco.

Tra gli strati ci sta dell’aria, isolata all’interno del tatami, che non viene in nessun modo influenzata dalla temperatura esterna, motivo per il quale è fresco anche d’estate e caldo durante l’inverno.

Il tatami è un elemento in più che permette di creare un ambiente di vita sano, purifica l’aria e mitiga il clima dagli ambienti abitati.

È importante che i Tatami siano di qualità come quelli venduti da fiwestock, venditore specializzato che si occupa anche della vendita di pavimenti antitrauma, in gomma e attrezzatura sportive.

Tatami per il pavimento

Quando i Tatami sono usati per realizzare la pavimentazione, il bordo può essere usato per creare dei disegni in tipico stile delle case orientali.

I tatami sono usati per isolamento acustico e termico, possono essere calpestati a piedi nudi o con le calze, e riempiono la stanza di quegli odori tipici della terra, per questo motivo vengono usati nelle case giapponesi.

Ma i Tatami sono molto utilizzati anche nello sport come nelle discipline quali Judo e Karate, la loro funzione è quella di ammortizzare i colpi e le cadute e ridurre al minimo il rischio di farsi male durante la pratica.

Related Posts