• martedì , 19 giugno 2018

La ricetta dei taralli pugliesi al vino

Tra i prodotti tipici della Puglia, i taralli al vino sono sicuramente tra i più famosi in tutta Italia, si tratta di piccoli anelli croccanti, che possono essere salati o dolci ma anche una di mezzo.

La ricetta che vi viene proposta vi permetterà di ottenere dei taralli al vino dal sapore intenso, dolce ma non troppo, questa caratteristica dipende moltissimo dal tipo di vino che viene utilizzato per impastarli.

taralli pugliaLa preparazione è molto semplice, non occorrono particolari competenze in cucina ma solo tanta pazienza, poiché, la ricetta originale prevede che i taralli vengano fatti a mano, uno per uno.

Ingredienti per otto persone

500 gr farina “00”

160 gr di zucchero

200 gr di strutto o 150 gr di olio EVO

zucchero semolato per decorare

90 ml di vino bianco o rosso

1 bustina di lievito in polvere

1 pizzico di sale

Procedimento

Iniziate la preparazione dei taralli pugliesi al vino setacciando la farina in una terrina e create al centro un buco in cui mettere lo zucchero, poi aggiungete olio e il bicchiere di vino che avete scelto tra bianco e rosso.

Nel caso usate lo strutto, fatelo ammorbidire e poi aggiungete farina e zucchero, poi iniziate a lavorare tutto con le mani, aggiungendo anche una bustina di lievito e un po’ di sale, continuate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

L’impasto va avvolto in una pellicola e fatto riposare in frigorifero per circa mezz’ora, dopodiché bisogna staccare una piccola porzione di pasta e lavorarla per bene fino a creare un vermicello che servirà a formare il piccolo tarallo.

Per realizzare il tarallo bisogna incrociare le due estremità cercando di arrotondare il buco, questo è il procedimento che da ripetere fino al termine dell’impasto.

Questa è la fase più lunga, in cui bisogna avere un po’ di pazienza per realizzare tutti i taralli possibili con la pasta a disposizione; al termine di questa procedura, passate i tarali in una ciotola con dello zucchero, fare attenzione a coprire per bene la superficie.

Prendete una teglia coperta di carta forno e adagiate i taralli, poi infornate a 180° per circa 30 minuti, controllare la cottura di tanto in tanto, poi sfornarli e lasciarli intiepidire per un po’ prima di servire.

Come accennato all’inizio, esistono diverse varianti della ricetta dei taralli al vino, in Puglia, vengono prima bolliti e poi passati al forno e si fanno anche con diversi ingredienti come la cipolla, il finocchio, il peperoncino, con l’uvetta oltre che con il vino, addirittura, si utilizzano altre farine come quelle integrali e i cereali.

Se non avete molto tempo per prepararli, potete anche pensare ad acquistarli su un sito che tratta prodotti regionali e taralli pugliesi vendita online, solitamente questi e-commerce hanno un’offerta qualitativamente elevata e una scelta molto variegata.

Per cui, se non si ha tempo di realizzarli in casa ma si vogliono gustare i sapori tipici della Puglia, è possibile ordinarli su uno di questi portali online specializzati nella vendita di prodotti tipici regionali pugliesi.

Related Posts