• venerdì , 18 ottobre 2019

La corretta manutenzione del bagno chimico

Se avete deciso di noleggiare oppure acquistare un bagno chimico, dovete sapere che è fondamentale gestirlo in modo ottimale ed efficiente, al fine di evitare possibili problemi. Proprio per questo motivo oggi vedremo assieme come fare la manutenzione bagni chimici e in cosa consiste questa operazione.

L’importanza di tenere sempre puliti e asciutti i bagni chimici

Innanzitutto è bene ricordare che i bagni chimici sono dei sanitari di ultima generazione in grado di disinfettare pulizia bagni chimiciil wc grazie all’azione di agenti chimici, nel caso in cui non sia possibile allacciarsi al tradizionale sistema fognario. Ideale per essere collocato su qualsiasi tipo di superficie, è facile sia da installare che trasportare.

È caratterizzato da due parti: la parte superiore che funge da sedile e dove sono contenute le acque bianche; quella inferiore dove vanno a confluire le acque nere e agiscono gli agenti chimici. In particolar dovete sapere che le acque bianche consentono di risciacquare la tazza dopo ogni suo utilizzo. Nella parte inferiore, invece, vi sono degli enzimi che, assieme ad alcune sostanze chimiche, favoriscono lo scioglimento delle varie componenti organiche presenti nell’urina e nelle feci. Inoltre è possibile separare le due parti in modo tale da agevolarne il trasporto.

Allo stesso, bisogna ricordare che al fine di favorirne il corretto funzionamento, è fondamentale tenere il wc sempre pulito e asciutto, ricordandosi di disinfettarlo. Si tratta di operazioni semplici, ma che aiutano a garantire la massima durata nel tempo.

Se poi non avete voglia o il tempo di effettuare queste operazioni, potete sempre rivolgervi ad una ditta specializzata del settore. La maggior parte delle aziende che vendono o noleggiano wc chimici, infatti, offrono anche servizi ad hoc. Che si tratti di servizi una tantum piuttosto che di interventi di manutenzione bagni chimici continuativi, in ogni caso potrete trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

La corretta manutenzione bagni chimici

Sia che abbiate deciso di acquistare un wc chimico, piuttosto che noleggiarlo, potete decidere di affidarvi ad una ditta specializzata del settore per svolgere la manutenzione bagni chimici.

In questo modo potrete essere sempre sicuri di avere bagni puliti e funzionanti. La ditta, infatti, si occupa sia del ricambio dei vari beni di ricambio, come salviette, sapone e carta igienica, ma anche interventi mirati al corretto funzionamento del sanitario.

In particolare si occupano dello smaltimento delle vasche e del gettare i rifiuti nelle apposite aree. Se tutto questo non bastasse, sono generalmente previsti anche altri servizi, come ad esempio il controllo del nastro di acciaio e le riparazioni di eventuali guasti.

A tal proposito dovete sapere che gli interventi di manutenzione bagni chimici ordinari consistono nell’aspirazione dei liquidi presenti nella vasca di raccolta, sanificazione del wc e pulizia della cabina attraverso l’utilizzo di pompe idrauliche ad alta pressione che permettono di lavare e disinfettare i wc.

In base a quanto previsto dalle vigenti norme in materia di igiene e sicurezza, inoltre, l’azienda che noleggia un bagno chimico è responsabile dal momento dell’installazione fino alla fase di ritiro. Anzi, dopo la rimozione dei bagni chimici, si occupano anche della bonifica dell’area.

Se avete deciso di noleggiare più bagni chimici, ad esempio in occasione di un evento o per un cantiere, chiedere l’intervento di una ditta è senz’ombra di dubbio la soluzione giusta. In questo modo, infatti, avrete sempre la sicurezza di avere bagni disinfettati ed efficienti

Related Posts