• lunedì , 19 novembre 2018

Cream tart: la torta più trendy del 2018

Avete sentito parlare della cream tart? Si tratta della torta più cool del momento diventata popolare per essere il dolce più scenografico, fantasioso ed elegante che si sia mai visto prima. Novità assoluta, sta spopolando su Instagram e Pinterest e sui blog di cucina. E’ un dolce molto versatile che permette di esprimere al meglio la propria creatività..via libera quindi a decorazioni con frutta fresca ( ottime le fragole ricoperte di cioccolato), fiori ( meglio se commestibili), biscotti, macarons, cioccolatini, caramelle, ma anche marshmallows, wafers e altro ancora..

Esiste pure la versione salata

Noi siete amanti dei dolci? Oppure avete intenzione di preparare un antipasto che stupirà i vostri commensali?Nessun problema potete realizzare la cream tart anche in versione salata. Come la ricetta della cream tart salata senza glutine e senza lattosio, realizzata con farina di sorgo e quinoa e con formaggio fresco cremoso senza lattosio Exquisa e quindi adatta a chi ha problemi di intolleranza al glutine e di intolleranza al lattosio.

cream tart salata

Il dolce delle occasioni speciali

Grazie alle sue mille forme ( a numero, cuore, o altre mille forme a piacere), la cream tart si presta bene per essere il dolce più amato nelle occasioni speciali, in particolare per i compleanni, anniversari, San Valentino ma anche addii al nubilato e tutte le altre feste come quella della donna ( la forma 8 è perfetta per questa occasione!).

Come realizzare una cream tart

Come base per la nostra torta possiamo utilizzare varie tipologie di impasti, come ad esempio la pasta biscotto, la pasta frolla, la pasta biscottata di mandorle, ma anche pasta sfoglia o pan di spagna. Per realizzare la forma desiderata basta prima realizzarla su un cartoncino e ritargliarla. La sagoma di cartoncino può essere poi usata come guida per ritagliare la pasta. In genere la torta è formata da due strati, ma può essere fatta anche da tre. E’ consigliabile che la torta sia farcita con una crema piuttosto densa in modo da riuscire a sostenere lo strato di biscotto che andremo a collocare sopra. Per esempio può essere usata una crema al mascarpone senza uova oppure una crema al formaggio fresco, o ancora una crema pasticcera. Altre idee per il ripieno sono la panna montata, addensata con crema di formaggio e addolcita con zucchero o la ganache montata, ovvero la panna montata mescolata alla ganache al cioccolato.

Ricorda di mettere in frigo la torta se non la consumi subito, la potrai conservare per un massimo di due giorni. Meglio sarebbe però prepararla e consumarla nello stesso giorno, in questo modo le decorazioni manterranno il loro aspetto fresco e brillante.

Perchè la cream tart piace così tanto

Ti permette di dare libero sfogo alla tua creatività

E’ veloce da preparare. Si possono preparare in anticipo gli strati di biscotto e il ripieno di crema

Anche se può sembrare strano visto l’effetto scenico di queste torte, si tratta di dolci piuttosto economici se consideriamo il loro grande impatto visivo.

Da dove è nata questa nuova tendenza?

Queste torte di biscotti, con crema tra gli strati e decorate con bacche, biscotti, macarons e fiori freschi sono state create per la prima volta dalla pasticcera israeliana Adi Klinghofer.

Dopo la sua idea, molti altri pasticceri l’hanno seguita e hanno creato una bella varietà di pasticcini a due piani, con crema, frutta e fiori.

Related Posts