• mercoledì , 26 luglio 2017

Scegliere il reggiseno perfetto è possibile, ecco come

Il reggiseno perfetto esiste, ma la donna sceglie spesso male, ottenendo dei risultati disastrosi, l’errore più frequente è quello di andare in giro con la taglia sbagliata e con tutti i segni tipici che seguono questa scelta.

Le bretelle solcano la pelle, la punta del ferretto preme sotto l’ascella, i cuscinetti di grasso si evidenziano, la morsa del reggiseno è troppo stretta, insomma, si tratta di una serie di conseguenze negative che fanno male e creano soltanto inestetismi.

Per scegliere il reggiseno perfetto per prima cosa bisogna chiedere aiuto a uno specialista che sappia prendere le misure intorno alla vita, questo dato serve per capire la taglia della fascia che serve, peri non è utile per  conoscere il tipo di coppa giusto. I reggiseni italiani, così come ogni tipo di reggiseno veste in modo diverso per cui bisogna sempre controllare come sta sul proprio corpo.

Evitare di avere pregiudizi sulla taglia che si porta, non mettersi vergogna se invece di portare una terza, si porta una quarta come si è sempre creduto.

La parte centrale che unisce le coppe del reggiseno deve stare tesa sul torso, se questa si alza, vuol dire che la taglia è troppo grande e va assolutamente cambiata per evitare che il reggiseno non sostenga e contenga.

Il reggiseno va allacciato sul gancetto meno stretto, soprattutto se è nuovo, perché? Se lo si allaccia subito su quello più stretto, ci si toglie la possibilità di stringerlo quando si lascerà un po’ andare dopo vari utilizzi e lavaggi.

Infine, per scegliere il reggiseno perfetto, bisogna prestare attenzione alla coppa che non deve traboccare, i seni non devono sgusciare fuori, se succede, il reggiseno è troppo piccolo, nel caso si crei un piccolo spazio tra seno e reggiseno, si potrebbe anche solo doverlo stringere dalle spalline.

Se lo spazio è troppo ampio, il reggiseno potrebbe essere troppo grande, in questo caso bisogna cambiare la misura, perché non è possibile stringerlo al punto da farlo andare bene.

Il reggiseno perfetto è quello che ogni coppa si posa bene sul seno senza deformalo e la fascia gira intorno al torace in modo dritto, senza creare grinze ai lati o far vedere gli antiestetici cuscinetti di grasso.

Parliamo di un capo intimo importante, la scelta deve tener conto anche del tipo di abito che si vuole indossare, per creare un effetto finale armonico.

Related Posts